BLOG DI TRUSTED TRANSLATIONS

CERCA

BLOG IN ALTRE LINGUE

Blog de traducción
Blog di traduzione
Blog de traduction
Übersetzungsblog
Blog de tradução
Vertaal Blog
翻訳ブログ
Блог на тему перевода
翻译博客
مدونة الترجمة
번역 블로그

Social

IA che correggono le traduzioni fatte a mano?

La revisione, uno dei passaggi più importanti del processo di traduzione, ma anche uno di quelli che richiedono più tempo, spesso può rallentare di molto i tempi di consegna. In base alla complessità del testo originale e alla qualità della traduzione, questo passaggio può richiedere quasi altrettanto tempo della traduzione stessa.

Da decenni gli strumenti CAT e la traduzione automatica riducono drasticamente i tempi di consegna nel settore, nonostante la necessità di un traduttore umano che effettui il post-editing delle traduzioni automatiche. Mettendo insieme le competenze e la sensibilità alle sfumature dei traduttori umani e la velocità di traduzione dei computer, il metodo del post-editing delle traduzioni automatiche richiede a traduttori ed editor professionisti di revisionare i contenuti prodotti dal computer e le corrispondenze con le memorie di traduzione, garantendo un risultato di qualità elevata.

Maggior accuratezza grazie a tecnologie all’avanguardia

Invertendo questo procedimento, gli approcci tecnologici più innovativi migliorano la qualità del testo attraverso sistemi di post-editing automatico (Automatic Post-Editing – APE) e correzione degli errori di traduzione (Translation Error Correction – TEC). Ecco come funzionano:

  • Il post-editing automatico aggiunge un passaggio extra ai sistemi di traduzione automatica basati su regole ed è progettato per correggere tipici errori ripetitivi, riducendo fino a un terzo l’impegno profuso nel processi di post-editing. Questo procedimento si concentra in particolare sugli errori di fluidità del testo che caratterizzano fino al 74% delle frasi nelle traduzioni automatiche.
  • La correzione degli errori di traduzione si pone l’obiettivo di replicare la correzione a livello di frase effettuata dai revisori sui testi tradotti a mano. Pur trattandosi di una tecnologia ancora agli esordi, questa nuova tecnica è in grado di gestire un’ampia gamma di errori umani, garantendo risultati caratterizzati da una maggior fluidità.

L’unione di talento umano e tecnologia porta a una maggior fluidità della traduzione

In uno studio effettuato di recente (giugno 2022), i revisori professionisti hanno accettato il 79% delle correzioni proposte dall’IA relative a errori ripetuti in contenuti ripetuti, riducendo il tempo necessario per la revisione. Tuttavia, la personalizzazione e l’adattamento dell’argomento sono risultati cruciali per le prestazioni di questo sistema sperimentale.

In base a quanto rilevato dai traduttori professionisti che hanno preso parte allo studio, questa nuovissima tecnologia potrebbe costituire un buon passo avanti nell’automatizzazione del flusso di lavoro necessario per la traduzione. Come tutti i sistemi basati sull’intelligenza artificiale, la sua accuratezza migliora con il tempo, aumentandone il potenziale di snellimento del processo di traduzione con miglioramenti significativi della qualità.

In sintesi

Nelle future interazioni fra IA e talento umano, i sistemi di correzione automatizzati degli errori di traduzione costituiscono una prospettiva allettante. Essendo sempre alla ricerca di nuove opportunità per integrare traduzione automatica e talento umano nei propri servizi di traduzione linguistica, Trusted Translations si trova in un’ottima posizione per riunire al meglio ogni tipo di competenza per fornire risultati della massima qualità anche con le tempistiche più ristrette.

Immagine di Mohamed Hassan da Pixabay