Servizi di traduzione di file bilingue

I file bilingue sono documenti o file che contengono testo in due lingue, spesso utilizzati per scopi di traduzione o localizzazione. Sono anche utilizzati nell’apprendimento delle lingue per fornire agli studenti testi in parallelo. Alcune aziende internazionali utilizzano file bilingue anche per comunicare con clienti o partner nella loro lingua madre.

Home » Servizi » Formati di file » File bilingue

Utilizzo di file bilingue

I file bilingue possono essere utilizzati in vari formati, come i file Translation Memory. Alcuni esempi includono XLIFF, TTX e SDLXLIFF. XLIFF (XML Localization Interchange File Format), TTX (Translation Memory Exchange) e SDLXLIFF (SDL Trados XLIFF) sono tutti formati di file utilizzati per lo scambio e l’archiviazione dei dati di traduzione.

Lo sapevate?
Trusted Translations ha aiutato un’azienda tecnologica a ridurre del 30% le richieste di assistenza attraverso traduzioni di file bilingui.
Lo sapevate?
Un autore ha aumentato le vendite globali di e-book grazie i nostri servizi di traduzione di file bilingue.
Lo sapevate?
Le piccole imprese si sono espanse in nuovi mercati con le nostre traduzioni bilingue.
Lo sapevate?
Lo sapevate?
Lo sapevate?

Formati di file bilingue

XLIFF

XLIFF (XML Localization Interchange File Format) è un formato basato su XML utilizzato per lo scambio di dati di traduzione tra vari strumenti e sistemi. Fungendo da formato standard per la memoria di traduzione e la localizzazione, è ampiamente diffuso nel settore della traduzione. XLIFF supporta più formati di file e memorie di traduzione, facilitando la comunicazione e la collaborazione senza soluzione di continuità tra piattaforme e software.

TTX

TTX (Trados Translation XML) è un formato proprietario sviluppato da SDL Trados, un rinomato strumento di gestione delle traduzioni. Questi file contengono dati di traduzione e servono come mezzo per lo scambio e l’archiviazione delle traduzioni. TTX è concepito appositamente per l’archiviazione e lo scambio di dati di memorie di traduzione all’interno dell’ecosistema SDL Trados. Inoltre, vanta supporto per funzionalità avanzate come la formattazione e la segmentazione, risultando così ancora più utile per traduttori professionisti.

SDLXLIFF

SDLXLIFF (SDL XML Localization Interchange File Format) è un altro formato sviluppato da SDL, basato sullo standard XLIFF. Serve come mezzo per lo scambio di dati di traduzione ed è compatibile con SDL Trados e altri strumenti di traduzione. In qualità di variante di XLIFF sviluppata da SDL Trados, SDLXLIFF unisce i punti di forza di XLIFF e TTX. In particolare, supporta funzionalità avanzate come la formattazione, la segmentazione e la memoria di traduzione, migliorandone la versatilità e l’utilità nei flussi di lavoro di traduzione. Questi formati di file trovano applicazione in diversi flussi di lavoro di traduzione e localizzazione, inclusi strumenti di memoria di traduzione, strumenti di traduzione assistita da computer (CAT), sistemi di gestione della localizzazione e integrazione della traduzione automatica. I file di memoria di traduzione (TM) sono repository che archiviano il contenuto tradotto in un formato specifico, facilitando il riutilizzo e la condivisione efficienti delle traduzioni tra vari progetti e strumenti.